video

2018 The Waterbeater (Milano)

This prototype is a gizmo designed to beat the hell out of water.

What is the practical usefulness of this device, you may ask?
None, I would be tempted to answer.

But some may say the same of Art…
So let’s think again: it is theoretically and practically a useless machine, developed to stir things up, to display an energetic image of constant motion coupled with an unequivocally macho noise.
So you may ask: can it be used to mix a giant Bloody Mary, to mount whipped cream, to make a messy pulp of almost anything else?
Absolutely yes! That’s a good point.

Yet, is it Art?

 

 

2018 Battilacqua

Questo prototipo è un congegno progettato per pestare l’acqua.

Quale sarebbe l’uso pratico di questo marchingegno, potreste chiedervi?
Nessuno, sarei tentato di rispondere.

Tuttavia alcuni potrebbero dire la stessa cosa dell’Arte…
Quindi proviamo a riflettere: sia da un punto di vista teorico che pratico è una macchina priva di utilità, progettata per agitare le acque, per sfoggiare un’immagine dinamica di movimento continuo, che si accompagna con un virile fracasso.
Alcuni potrebbero giustamente interrogarsi: può essere utilizzato per miscelare un Bloody Mary gigante, per montare la panna, per ridurre in polpa qualsiasi altra cosa?
Assolutamente sì! Avete decisamente centrato l’obiettivo.

Tuttavia, si può considerare Arte?

Leave a Reply

Your email address will not be published.