2019 Polka dots

Being an architect, a fit-out involving extensive demolitions is always a great occasion to experiment.

In the present case I decided to play with a repetitive pattern of irregular dots on all vertical and horizontal surfaces: a sort of a poor man’s version of Yayoi Kusama art, with polka dots all over the floor and walls.

A short-lasting divertissement it necessarily is, that I nonetheless fully enjoy as a rewarding diversion from the construction site routine, and that I look forward to replicate in the future, in a more permanent form.

2019 Pois

Per un architetto come me, un allestimento che comporta ampie demolizioni è sempre un’ottima occasione per sperimentare.

Nella fattispecie, ho deciso di giocare con uno schema ripetitivo di punti irregolari su tutte le superfici verticali e orizzontali: una sorta di versione povera dell’opera di Yayoi Kusama, in un accumulo di pois sul pavimento e su tutte le pareti.

È un divertissement destinato a sparire in pochi giorni, che però un gratificante diversivo dalla routine di cantiere. Non vedo l’ora di replicarlo in forma più permanente.

Leave a Reply

Your email address will not be published.