2010 Landscaping the sea (Sardinia)

2010 Landscaping the sea (Sardinia)

Landscape designing the sea: how many opportunities in a lifetime would you get to do this?

Over the years, the mussel farmers’ cooperatives in the Bay of Olbia had invaded the sea with a multicolored chaos of buoys, that made recreational boating particularly hazardous after sundown and which themselves had difficulty to navigate.

I found particularly challenging to choose a geometric and chromatic arrangement that might be enticing both from sea level and from above, as seen from the deck of passing ferries.
Only when it was completed, I discovered that it reminded me of Damien Hirst’s medecine cabinets. How strange.

2010 Geometrie marine (Sardegna)

Progettare un paesaggio marino: quante opportunità possono capitare in una vita di riuscire a farlo?

Nel corso degli anni le cooperative di molluschicoltori avevano invaso il golfo di Olbia con un caos multicolore di boe, che persino loro avevano difficoltà a navigare e che rendeva la nautica da diporto piuttosto rischiosa dopo il tramonto.

Ho trovato una sfida particolarmente stimolante progettare una disposizione geometrica e cromatica che risultasse allettante sia dal livello del mare che dall’alto, come si scorge dal ponte dei traghetti di passaggio.
Solo una volta completato l’intervento, mi sono reso conto di quanto il risultato ricordasse le installazioni di pillole medicinali di Damien Hirst. Che caso strano.