2016 Sky Billboard (Birmania)

A rectangular piece of blue sky temporarily occupies a billboard.

Soon an ugly giant advertisment will pollute a country road lined with marvellous old trees.
In the meantime this artwork catches the traveller’s attention by bringing a piece of sky incongruously closer to earth, creating a hiatus in a darker background.

Minimalism it is not: the texture of the undulating metal sheets is rich and suggests the free flowing of the elements of nature on a man-made contraption.

2016 Il cielo nel tabellone (Birmania)

Un pezzo rettangolare di cielo blu occupa temporaneamente un tabellone.

Tra non molto una gigantesca e sgradevole pubblicità inquinerà una meravigliosa strada di campagna fiancheggiata da alberi secolari.
Nel frattempo questa opera d’arte cattura l’attenzione dei viaggiatori, spostando un brano di cielo incongruentemente vicino al suolo, provocando una cesura in uno sfondo più scuro.

Certo minimalismo non è: la trama delle lamiere ondulate è ricca e suggerisce il libero fluire degli elementi della natura sulla superficie di un marchingegno creato dall’uomo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.